Archive for the ‘Graphic’ Category

I Giovedì del Design

novembre 3, 2010

In via Savona proseguono gli appuntamenti con il design.

Questo giovedì (4 novembre) la scena sarà dedicata ai progettisti emergenti… O sarà meglio definirli giovani promesse?

Giulio Iacchetti presenterà Alessandro Costariol, Daily Review e Dunja Weber, che porteranno i loro lavori e la loro esperienza al pubblico della Design Library. Appuntamento da non perdere!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Metti una croce sopra l’Helvetica

ottobre 12, 2010

Era ora che qualcuno pensasse a dare una dignità grafica anche a centrini, presine e puntaspilli.

Se anche a voi alle elementari hanno insegnato ad armeggiare con cerchietto e tela aida ma evolvendovi allo stadio maturo li avete rimpiazzati con wacom e penna… bhe, non tutto è perduto!

Il ricamo torna finalmente in auge (ma forse sarà meglio chiamarlo modern designer craft movement, n.d.r.). L’idea è venuta ad una dei portabandiera del movimento, l’australiana Tamara Maynes, che sulla sua boutique online vende un kit per realizzare ricami al punto croce scrivendo in Helvetica, con gli schemi per realizzare tutte le lettere dalla A alla Z.

E perché non utilizzare questa tecnica per scrivere sui propri abiti?

Per saperne di più ed acquistare il kit fate un giro su The Six Week Boutique.

 

Via | designerblog

The Thing _ art-à-porter

maggio 11, 2010

“La Cosa”, è così chiamato il progetto artistico nato a San Francisco dalle menti di Jonn Herschend e Will Rogan, che ha lo scopo di far entrare l’arte nelle case di tutti sotto forma di oggetto d’uso quotidiano. O meglio potremmo dire, farla pervenire ogni tre mesi, rigorosamente impacchettata a mano, nella cassetta delle lettere degli abbonati, allo scopo di dare visibilità a progetti originali ed artisti emergenti.

Il primo “numero” è stato realizzato da Miranda July, artista multimediale, nonchè attrice, regista e sceneggiatrice del pluripremiato “Me you and everyone we know”.
La sua “cosa” è una tenda arrotolabile stampata su entrambi i lati con frasi differenti. Su un lato si legge: “If this shade is down I’m not who you think I am” e sull’altro “If this shade is down I’m begging for your forgiveness on bended knee with tears streaming down my face“.

L’abbonamento annuale a 4 numeri costa 120 dollari. Non male vero?

Per approfondimenti: www.thethingquarterly.com

Durex – campagna sexy

marzo 4, 2010

Sicuramente interessante la nuova campagna lanciata dalla nota marca di preservativi.
Da leggere con attenzione!!

Via | 1designperday

quando la comunicazione arriva proprio a tutti!

marzo 2, 2010

Per sottolineare il fatto che si possono aiutare le persone cieche a “vedere” ciò che sta succedendo intorno, la DDB Hong Kong ha creato un poster-installazione applicato alla fermata dell’autobus per raccontare le storie più rilevanti dell’ultimo decennio.
Il tutto in versione Braille.

Via | Ibelieveinadv