Archive for the ‘arte’ Category

Milano Design Weekend

ottobre 14, 2010

Se la Milano Design Week vi ha stufato, perché pensate sia diventata una brillante vetrina di fuffa ma siete disposti a dare un’altra possibilità alla città, allora tirate fuori le scarpe comode e preparatevi ad affrontare ciottoli e chiromanti dell’intrigante Brera.

La vostra occasione si presenta questo finesettimana, dal 14 al 17, con il Milano Design Weekend: quattro giorni che puntano a ridare al design il ruolo perso tra un bicchiere di prosecco e le lunghe code al Camparitivo.

Quattro giorni in cui tutti i negozi di Brera legati ad arte, design, accessori e lifestyle saranno aperti dalle 10 alle 19 (ad eccezione della Notte Bianca del Design in cui chiuderanno alle 24) pronti ad accogliere intenditori e curiosi.

Il tema di quest’anno è “L’arte di Vivere, una nuova intimità”, quindi protagonista sarà la casa in cui l’idea di focolare domestico sarà estesa al nuovo-vecchio concetto di opera d’arte totale.

Ma a differenziare il Weekend dalla madre Week saranno soprattutto le iniziative culturali collaterali; si potrà scegliere il percorso artistico in alcune delle prestigiose gallerie d’arte milanesi, oppure trasformarsi in improbabili Sherlock Holmes per scoprire inediti luoghi della città, o ancora semplicemente approfittare degli sconti sulle collezioni che Skirà ed Electa effettueranno nei loro BookStore.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti. E se proprio il design non fa per voi non vi resta che perdervi in Via dei Fiori Oscuri, tra un pizzico di arte e qualche sorso di magia.

Annunci

Metti una croce sopra l’Helvetica

ottobre 12, 2010

Era ora che qualcuno pensasse a dare una dignità grafica anche a centrini, presine e puntaspilli.

Se anche a voi alle elementari hanno insegnato ad armeggiare con cerchietto e tela aida ma evolvendovi allo stadio maturo li avete rimpiazzati con wacom e penna… bhe, non tutto è perduto!

Il ricamo torna finalmente in auge (ma forse sarà meglio chiamarlo modern designer craft movement, n.d.r.). L’idea è venuta ad una dei portabandiera del movimento, l’australiana Tamara Maynes, che sulla sua boutique online vende un kit per realizzare ricami al punto croce scrivendo in Helvetica, con gli schemi per realizzare tutte le lettere dalla A alla Z.

E perché non utilizzare questa tecnica per scrivere sui propri abiti?

Per saperne di più ed acquistare il kit fate un giro su The Six Week Boutique.

 

Via | designerblog

The Thing _ art-à-porter

maggio 11, 2010

“La Cosa”, è così chiamato il progetto artistico nato a San Francisco dalle menti di Jonn Herschend e Will Rogan, che ha lo scopo di far entrare l’arte nelle case di tutti sotto forma di oggetto d’uso quotidiano. O meglio potremmo dire, farla pervenire ogni tre mesi, rigorosamente impacchettata a mano, nella cassetta delle lettere degli abbonati, allo scopo di dare visibilità a progetti originali ed artisti emergenti.

Il primo “numero” è stato realizzato da Miranda July, artista multimediale, nonchè attrice, regista e sceneggiatrice del pluripremiato “Me you and everyone we know”.
La sua “cosa” è una tenda arrotolabile stampata su entrambi i lati con frasi differenti. Su un lato si legge: “If this shade is down I’m not who you think I am” e sull’altro “If this shade is down I’m begging for your forgiveness on bended knee with tears streaming down my face“.

L’abbonamento annuale a 4 numeri costa 120 dollari. Non male vero?

Per approfondimenti: www.thethingquarterly.com

la pop-art dei nostri giorni

marzo 1, 2010

vi segnalo un link molto interessante trovato su designeblog.

“Designer e illustratrice di Manchester, Rebecca Maeve Manley ha un modo molto particolare di approcciare i suoi lavori. Realizza bozzetti e poi, armata di forbici, carta, vecchie pellicole, stoffa e materiali disparati, traduce in tre dimensioni le immagini ideate.

L’effetto complessivo è amatoriale (pur rivelando una grande abilità) e divertente. Lettere che occupano lo spazio come dei balloon che diventano reali. Anzi, come tiene a sottolineare lei stessa, le sue sono installazioni con opere -appunto- iper-reali: invasioni dell’arte e della creatività nel mondo e nel quotidiano.”