PiezoMusiColor – musica da toccare

novembre 23, 2010

Finalmente una musica per tutte le orecchie, e non solo! Questa sera si potrà sperimentare una nuova forma di musica, tutta analogica, fatta di suoni, colori e vibrazioni: una musica da esperire con più sensi contemporaneamente, per una percezione totale della musica, per tutti.

Durante l’evento di questa sera, i presenti (sia ipoudenti che non) potranno percepire la performance artistica multicanale, attraverso poltrone strumentate che renderanno l’autoritratto analogico dei suoni, e nel contempo, appoggiando le mani e la schiena su attuatori vibro tattili, potranno vedere, toccare e, col residuo di udito, ascoltare la musica e la voce.

Piezomusicolor rappresenta l’abbattimento della barriera sonora e, al contempo, una nuova possibilità di suscitare, ampliare e diffondere emozioni attraverso in coinvolgimento sinestesico.

Per altre info e per scaricare la locandina dell’evento visitate il sito.
Martedì, 23 Novembre 2010
ore 20:30

presso:
Auditorium “Giorgio Gaber”
Palazzo della Regione Lombardia
Piazza Duca D’Aosta, 3 – Milano
Ingresso Libero

Annunci

Google lancia il primo High Shopping Online!

novembre 18, 2010

Oggi Google ha lanciato il primo sito di Shopping Online basato su un algoritmo che comprende i gusti degli utenti, in base al loro profilo.

La possibilità di personalizzazione è basata, non solo sulle preferenze dei capi proposti, ma anche sulla possibilità di rimandare a link di personaggi famosi o blogger.

Inoltre, se ti piace proprio quella T-shirt ma non il colore o la stampa, il software va alla ricerca, nella rete, di un’alternativa valida per te.
Insomma, è come avere un Personal Shopper Virtuale!

Purroppo per il momento è disponibile solo in US, ma si diffonderà presto, cambiando radicalmente le nostre abitudini… ed abbatterà finalmente le file in centro il sabato pomeriggio!!

Chicco, il design cresce con te

novembre 18, 2010

Questo slideshow richiede JavaScript.

I-Sit è il nuovo seggiolino lanciato da Chicco, che si modifica in base alla crescita del bambino, dai 6 mesi ai 3 anni.

Certo, penserete voi, e dove sta la novità? Tutti i seggiolini danno la possibilità di modificarne l’altezza.
I-Sit, però, modifica la sua intera conformazione in base al cambiare delle esigenze del bambino (protezione totale, media o solo seduta).

Inoltre, il design moderno trasforma un elemento per l’infanzia in un pezzo d’arredamento, ben integrabile con il resto della casa.

I Giovedì del Design

novembre 3, 2010

In via Savona proseguono gli appuntamenti con il design.

Questo giovedì (4 novembre) la scena sarà dedicata ai progettisti emergenti… O sarà meglio definirli giovani promesse?

Giulio Iacchetti presenterà Alessandro Costariol, Daily Review e Dunja Weber, che porteranno i loro lavori e la loro esperienza al pubblico della Design Library. Appuntamento da non perdere!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lampada Colour – nuances di luce

novembre 1, 2010

Per ora è solo un prototipo, ma racconta come la luce, con le sue variazioni, sia uno degli ambienti che i designer preferiscono frequentare. La Colour, dal nome semplice e immediatamente evocativo, è un’idea del designer norvegese Andreas Engesvik in collaborazione con Daniel Rybakken.

La lampada è un cerchio da addossare alla parete che diffonde la luce e tramite la sovrapposizione di elementi colorati e traslucidi o trasparenti crea effetti cromatici e luminosi diversi, secondo umore, ambiente, preferenze.

Via designbuzz

Milano Design Weekend

ottobre 14, 2010

Se la Milano Design Week vi ha stufato, perché pensate sia diventata una brillante vetrina di fuffa ma siete disposti a dare un’altra possibilità alla città, allora tirate fuori le scarpe comode e preparatevi ad affrontare ciottoli e chiromanti dell’intrigante Brera.

La vostra occasione si presenta questo finesettimana, dal 14 al 17, con il Milano Design Weekend: quattro giorni che puntano a ridare al design il ruolo perso tra un bicchiere di prosecco e le lunghe code al Camparitivo.

Quattro giorni in cui tutti i negozi di Brera legati ad arte, design, accessori e lifestyle saranno aperti dalle 10 alle 19 (ad eccezione della Notte Bianca del Design in cui chiuderanno alle 24) pronti ad accogliere intenditori e curiosi.

Il tema di quest’anno è “L’arte di Vivere, una nuova intimità”, quindi protagonista sarà la casa in cui l’idea di focolare domestico sarà estesa al nuovo-vecchio concetto di opera d’arte totale.

Ma a differenziare il Weekend dalla madre Week saranno soprattutto le iniziative culturali collaterali; si potrà scegliere il percorso artistico in alcune delle prestigiose gallerie d’arte milanesi, oppure trasformarsi in improbabili Sherlock Holmes per scoprire inediti luoghi della città, o ancora semplicemente approfittare degli sconti sulle collezioni che Skirà ed Electa effettueranno nei loro BookStore.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti. E se proprio il design non fa per voi non vi resta che perdervi in Via dei Fiori Oscuri, tra un pizzico di arte e qualche sorso di magia.

Metti una croce sopra l’Helvetica

ottobre 12, 2010

Era ora che qualcuno pensasse a dare una dignità grafica anche a centrini, presine e puntaspilli.

Se anche a voi alle elementari hanno insegnato ad armeggiare con cerchietto e tela aida ma evolvendovi allo stadio maturo li avete rimpiazzati con wacom e penna… bhe, non tutto è perduto!

Il ricamo torna finalmente in auge (ma forse sarà meglio chiamarlo modern designer craft movement, n.d.r.). L’idea è venuta ad una dei portabandiera del movimento, l’australiana Tamara Maynes, che sulla sua boutique online vende un kit per realizzare ricami al punto croce scrivendo in Helvetica, con gli schemi per realizzare tutte le lettere dalla A alla Z.

E perché non utilizzare questa tecnica per scrivere sui propri abiti?

Per saperne di più ed acquistare il kit fate un giro su The Six Week Boutique.

 

Via | designerblog

Moleskine diventa hi-tech

ottobre 11, 2010

Per chi vuol avere sempre l’accessorio giusto al posto giusto, per chi è sempre al passo con i trend ma non rinuncia al classico, per chi è minimal. Il noto marchio di taccuini si è spinto oltre il cartaceo per abbracciare le “agende multimediali” e sugellare così il patto di sangue con la Apple. E’ possibile prenotarle su Amazon e il prezzo, considerato quella per il Kindle, dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 dollari (all’incirca la metà per la cover per smartphone).Una chicca da non perdere.

They Drawn and Cook: ricette illustrate

ottobre 7, 2010

Curiosa controtendenza. Nel periodo in cui i libri si digitalizzano, il divertente e creativo blog di Nate e Salli si appresta a diventare tutto carta e inchiostro.

Nato per gioco ed anche un pò per caso, il blog raccoglie ricette varie (molte delle quali inviate proprio dagli utenti) e dà loro vita attraverso illustrazioni “da favola”.
Ognuna con un suo stile ed una propria impronta, esattamente come le differenti portate che descrivono.

Perchè, parafrasando il mio prof. di Food Design, “i libri di cucina sono tutti uguali. Ciò che li differenzia è il modo in cui sono scritti”. E anche illustrati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Via | designerblog

Copenhagen – capitale mondiale della bicicletta

maggio 25, 2010

A Copenhagen sono riusciti laddove altre città falliscono miseramente.
Dov’è la differenza? Certo, il grado di civiltà e di rispetto civico al Nord è sicuramente più diffuso, ma non si tratta solo di questo.

Dal video emerge chiaramente il “piano” strategico che c’è dietro l’operazione.
Problema inquinamento? Andiamo a targhe alterne. Oppure prenidamo i mezzi pubblici. O ancora, andiamo tutti in bici.
Tante belle iniziative, ma non si tratta solo di aumentare il kilometraggio di piste ciclabili (che ad esempio a Milano si estendono tutte verso il suburbio piuttosto che verso il centro, in cui se ne avrebbe reale necessità) ma di far sì che la circolazione delle stesse sia sicura e veloce e che sia possibile respirare aria “pulita”.
Per incentivare l’uso delle bici non basta “fare gli sconti” sull’acquisto del mezzo, ma provvedere anche al suo parcheggio sicuro.

Speriamo che questo tipo di cultura attecchisca presto anche sui nostri decisori.